gestire-spese-comuni

Genitori separati: 3 regole fondamentali per la gestione delle spese comuni

Pubblicato da Team Share(d)

Se la gestione di un conto comune è già difficile per molte coppie, gestire le spese comuni dopo un divorzio o una separazione può dar luogo ad enormi difficoltà! Ed a volte, anche avere un impatto sui bambini…

Contare, ricontare, provare, chiedere soldi… Perché dovrebbe essere così difficile?

Ecco alcuni trucchi provati da altri genitori separati ed una soluzione per tenere serenamente traccia quotidianamente delle tue finanze condivise.

1°/ Stabilire delle regole che convengono a ciascun genitore

Tenere traccia delle spese può essere fondamentale per la stabilità finanziaria delle singole famiglie. Ti permetterà anche di proteggere i tuoi figli evitando loro, nel migliore dei casi, di assistere a discussioni e, nel peggiore, di dover assumere il ruolo dell’arbitro che conta i punti.

Per farlo, inizia a stabilire con il o la tuo/a ex delle regole eque. Equo non significa necessariamente 50/50; si tratta di trovare, in buona intesa, una divisione equa dell’importo delle spese, basata sul vostro reddito e sulle vostre spese, che garantisca la stabilità finanziaria per il bene dei vostri figli.

Cogli l’occasione per specificare quali spese devono essere incluse negli alimenti, se sono stati previsti. (Puoi farti seguire dal tuo avvocato in questo processo). Questo non significa che devi essere assolutamente rigido/a in seguito, ma ti permetterà di avere un quadro a cui attenerti per gestire l’80% delle spese quotidiane.

E il restante 20%? Accordati su regole comuni. Ad esempio, chi paga gli abiti costosi o non necessariamente “utili”? Chi paga un’attività se uno dei due non è stato avvisato / non è d’accordo / ecc… ? Fatti queste domande in anticipo, per quanto possibile. 

2°/ Seguire le spese in tempo reale ed anticipare quello che si può spendere

Idealmente, dovresti essere in grado di tracciare le spese sostenute sia da te che dal/la tuo/a ex coniuge in tempo reale. Il “must”, sarebbe addirittura quello di anticiparle così da evitare di trovarsi sprovvisti all’ultimo momento!

  • Tieni le fatture in una busta o cartella dedicata
  • Metti un promemoria dei prossimi prelievi sul vostro calendario
  • Condividi i tuoi conti almeno una volta al mese, per farti rimborsare, se necessario, e resettate i contatori a “0”.

3°/ Affidati ad un’applicazione dedicata ai genitori

Seguire i conti è bene, non spenderci sù delle ore è meglio!

Scarica Share(d) lasciati guidare. Share(d) è la soluzione vincente per i genitori separati che desiderano un’organizzazione giornaliera serena per la loro felicità e quella dei loro figli.

Potrai creare le tue spese e gestirle come eventi, una tantum o ricorrenti, nel tuo calendario. Scegli quelle che vuoi visualizzare nel tuo calendario.

L’applicazione tiene traccia di tutte le spese inserite, le fatture associate, tiene conto degli alimenti e fa i conti per te in tempo reale!

La ciliegina sulla torta è che disporrai di una cronologia e vedrai la distribuzione delle spese durante tutto l’anno.

Niente più discussioni, è giusto e concreto!

Sia in campo finanziario che organizzativo, Share(d):

  • Applica quello che decidi,
  • Automatizza quello che convalidi,
  • Assicura quello su cui conti e
  • Mantiene quello che condividi.

Articoli consigliati

Affido congiunto: i dieci comandamenti!

01 Giugno 2021

Qualunque sia il ritmo dell’affido congiunto, i genitori separati non hanno ancora trovato una ricetta miracolosa!  Tuttavia, anche se tutti […]

Leggi l'articolo

Co-genitorialità: quale atteggiamento adottare quando ci si scambia i figli?

01 Giugno 2021

Siamo molto pragmatici! Che l’affido sia tradizionale o congiunto, i genitori separati devono inevitabilmente “scambiarsi” i figli più o meno […]

Leggi l'articolo

Co-genitorialità: I 10 comandamenti!

26 Maggio 2021

Non esiste una ricetta miracolosa per una separazione di successo ed ogni caso è unico. D’altra parte, conosciamo bene gli […]

Leggi l'articolo

Mi interessa:

Iscriviti alla newsletter per ricevere le ultime novità di Share(d) specialmente pensate per i genitori!

Iscriviti alla newsletter di Share(d) per ricevere le ultime novità specialmente pensate per i genitori!

Ritrova la nostra comunità di genitori sui tuoi social network