Famiglia allargata

Famiglia allargata: ecco alcune regole per farla funzionare

Pubblicato da Team Share(d)

Si dice che più del 10% delle famiglie in Francia siano allargate. Questo nuovo modello familiare ha ovviamente sollevato nuove domande e sfide per i genitori separati ed anche per i loro figli.

Non esiste una ricetta miracolosa o un metodo unico per ottenere una famiglia modello.

Tuttavia, i genitori, i genitori acquisiti ed i figli possono massimizzare la probabilità che questa situazione funzioni così che ognuno trovi – e prenda – il suo posto all’interno della famiglia allargata.

Mettersi nei panni dell’altro per qualche istante

Hai vissuto una separazione e vuoi proteggere i tuoi figli. Tuttavia, vuoi anche ricostruire la tua vita e questo è normale! Ma ti sei preso/a il tempo di metterti nei panni delle persone che ti circondano?

  • Del o della tuo/a nuovo/a partner, che si chiede:
    • Come dovrebbe farsi chiamare dai tuoi figli?
    • Ha il diritto di intervenire in caso di conflitto tra di voi?
    • Quale dovrebbe essere il suo ruolo in qualità di papà acquisito?
    • Cosa ti aspetti da lui/lei?
    • I tuoi figli accettano davvero la situazione?
    • Ai tuoi figli piace?…
  • Dei tuoi figli che si chiedono:
    • Come dovrebbero chiamare il o la tuo/a nuovo/a coniuge
    • Se sono davvero a casa loro o piuttosto a casa del genitore e del compagno/a
    • Come dovrebbero considerare i figli del tuo coniuge?
    • Come la prenderà l’altro genitore se vanno d’accordo con il genitore acquisito

E nel frattempo, ovviamente, ti chiedi:

  • Quando e come presentarli al nuovo partner
  • Come fare a far sentire i tuoi figli sempre a casa loro
  • Come comportarti con il tuo coniuge di fronte a loro
  • Come educarli se non li hai a tempo pieno
  • Se devi dare loro più tempo

Prendersi il tempo di immaginare le domande che si pongono i tuoi figli e il nuovo partner ti permetterà anche di capire le loro ansie e quindi di affrontare i vostri scambi su questioni fondamentali in modo più sereno!

Potrai dunque costruire insieme le risposte appropriate ad alcune delle loro domande e confortare i tuoi cari.

“La pazienza è madre di tutte le virtù”

Lascia ai tuoi figli, indipendentemente dall’età, il tempo per accettare la situazione. Se non deve interferire con le scelte della tua vita privata, non ne è comunque meno influenzato.

Questa successione di cambiamenti nella sua vita (separazione dai genitori / famiglia allargata) si impongono su di lui e può aver bisogno di tempo per trovare il suo posto nel nuovo schema familiare.

L’amore incondizionato

È proprio in questo momento che ha più bisogno di sentire la forza dell’amore incondizionato da parte dei genitori.

  • Per rassicurarlo del suo posto immutabile nel vostro cuore.
  • Per evitargli la sensazione di tradimento che potrebbe provare “accettando” il tuo partner: parliamo del conflitto di lealtà verso l’altro genitore.
  • Per disinnescare una reazione di “competizione” con il tuo nuovo partner, il cui obiettivo è quello di costringerti a prendere posizione.

Inoltre, se accogli i tuoi figli in visita (un fine settimana sì e uno no ad esempio) è importante integrarlo pienamente nelle uscite familiari, affinché non si senta escluso dalla nuova cerchia familiare.

Aiutatelo mantenendo parallelamente dei momenti privilegiati e regolari, a tu per tu, per permettergli di aprirsi con te.

Gestire i conflitti nella famiglia allargata

Circonda i tuoi figli di tutto il tuo amore, ma poni dei limiti in casa e non cambiare le tue abitudini in termini di educazione.

Mentre i tuoi figli affrontano tutti i cambiamenti che gli vengono imponendo, hanno bisogno di un ambiente solido più che mai. La continuità e la stabilità dell’educazione che gli dai sono fondamentali. La trappola sarebbe quella di permettergli tutto con il pretesto che la situazione è già abbastanza difficile così.

Se c’è un conflitto, prenditi il tempo per discuterne con lui e spiegargli la tua posizione. Non esitare a nominare il tuo partner se vuoi legittimare il suo intervento, piuttosto che rimanere sul non detto.

Mantenere la relazione con l’ex coniuge

Per il bene di tutti i membri della tua famiglia allargata, mantieni i contatti con il tuo ex.

È normale che voglia sapere in quale ambiente e con chi cresceranno in parte i suoi figli. Ma al di là di questo, più informazioni gli/le darete, meno chiederà ai vostri figli in modo indiretto. Forse controllerai meglio quello che vuoi condividere ed eviterai ai tuoi figli i sensi di colpa (raccontare? non raccontare?) e lo scomodo ruolo del messaggero.

Ricorda che non c’è un’unica ricetta per una famiglia allargata di successo

Una sola parola: equilibrio. Ascolta i tuoi figli, il o la tuo/a nuvo/a partner e soprattutto te stesso/a!

Ricorda che i genitori separati che attraversano le stesse prove e si pongono le stesse domande sono numerosi. Non esitare a farti accompagnare da un professionista se ne senti il bisogno!

PS: Se hai dei commenti o un’esperienza da condividere su questo argomento, non esitare a contattare il nostro team per arricchire l’argomento e fare in modo che ne traggano beneficio altri genitori divorziati o separati.

Articoli consigliati

Presentare il o la nuovo/a partner ai propri figli: dove? quando? come?

15 Luglio 2021

Dopo un divorzio o una separazione, incontrare qualcuno e ricostruire la propria vita è il desiderio di tutti i genitori […]

Leggi l'articolo

Separarsi quando si ha un bambino: affrontare la rottura e proteggere il bambino

02 Giugno 2021

A volte l’arrivo di un bambino non fa rima con felicità assoluta nella coppia e le difficoltà prendono il sopravvento […]

Leggi l'articolo

7 consigli per diventare mamma o papà acquisito/a

26 Maggio 2021

A differenza della genitorialità, diventare un genitore acquisito è un progetto che non può essere pianificato. Succede, dopo aver incontrato […]

Leggi l'articolo

Mi interessa:

Iscriviti alla newsletter per ricevere le ultime novità di Share(d) specialmente pensate per i genitori!

Iscriviti alla newsletter di Share(d) per ricevere le ultime novità specialmente pensate per i genitori!

Ritrova la nostra comunità di genitori sui tuoi social network